Disseminazione Erasmus+: "Innovare la didattica a partire dagli scambi" tre giornate  di incontri organizzate dall'Istituto Ignazio Calvi di Finale Emilia

Erasmus

Per iscriversi agli workshop clicca qui 

Vedi il programma nell'allegato PDF qui sotto

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (erasmus rev9.pdf)Programma giornate Erasmus93 kB

MERCOLEDÌ 16 MAGGIO 2018 dalle ore 09:50 alle ore 11:30
Presso l’Aula Magna dell’Istituto “I. Calvi” si terrà la seguente conferenza: "IL MICROBIOTA di RADICE E RIZOSFERA
In Vitis vinifera cultivar Lambrusco: risultati della ricerca effettuata nel vigneto dell’Istituto Calvi". La conferenza è rivolta agli studenti delle classi quinte agrario e a tutti coloro che sono interessati all'argomento.
 
Conferenza Microbiota2

EXPO dell'Istituto Tecnico Statale "Ignazio Calvi", sabato 19 maggio 2018.
Una carrellata delle Unità  didattiche, dei cantieri  della sostenibilità, dei progetti, degli scambi culturali con Erasmus,  che hanno caratterizzato l'anno scolastico. Uno spaccato dell'integrazione delle aziende del territorio con la scuola che esporranno macchinari di alta tecnologia e prodotti tipici. Ci saranno ditte sementiere, case farmaceutiche e imprese agromeccaniche. Tutto inizia alle 9 del mattino e prosegue fino alle 13.  Un evento che non vuole essere la festa della scuola che sta per finire ma una dimostrazione di legame con il territorio, le istituzioni e le famiglie degli studenti. 
Siete tutti invitati a partecipare!

Mercoledì 2 maggio dalle ore 09:30 alle 12:00 presso l'azienda agraria dell'Istituto Calvi il Signor Stefano Lodi (Associazione Emilia Bonsai) farà una piccola esposizione dei materiali e dei bonsai da lui realizzati funzionale a sensibilizzare il corso pomeridiano di "Tecniche di realizzazione di bonsai" che  la scuola intende realizzare nel prossimo anno scolastico 2018/2019

IMG 20180406 WA0004

 

IMG 20180406 WA0007

 

IMG 20180406 WA0008

 

IMG 20180406 WA0010

 

C'è una novità: Hack 2030.
Una nuova modalità che il Ministero dell'Istruzione ha creato per coinvolgere studentesse e studenti a lavorare assieme a un progetto complesso: l'Hack 2030.
In sostanza una sfida posta a ragazzi di scuole diverse divisi in gruppi.
Le sfide sono reali o realistiche e riguardano tematiche dell'Agenda 2030 cioè di obiettivi politici globali.  Per proporre la sfida vengono coinvolti esperti di rilievo relativi al tema della sfida stessa. Chi vince partecipa a un viaggio in un luogo in cui c'è un evento particolare.
Quali competenze mettono in gioco i ragazzi?
Tantissime e molto importanti: capacità di cogliere le opportunità, fare di tutto per partecipare e fare il migliore progetto, collaborare per far vincere la squadra, approfondire aspetti e tematiche anche poco conosciute, risolvere problemi, negoziare, resilienza, creatività, competenze comunicative e soprattutto imparare a gestire le complessità.
Ebbene: dobbiamo dire che i nostri ragazzi sono bravissimi!
Hanno vinto e molto.
Marco Tasini ha vinto due volte: un viaggio a Dubai per partecipare al Global Education and Skills Forum e un viaggio in Nepal alla scoperta della Montagna incontaminata;
Riccardo Pizzirani ha vinto un viaggio a New York per l'evento sportivo collegato alla maratona di novembre e infine
Diego Avanzi ha vinto un viaggio in Argentina e Cile in visita non solo ad aziende vitivinicole d'eccellenze ma per partecipare al Wine & spirit education trust.
Durante questi viaggi i ragazzi saranno accompagnati da docenti della nostra scuola.
Che dire allora?
Bravi anzi BRAVISSIMI!

L'ISTITUTO CALVI ancora una volta PRIMO in una COMPETIZIONE NAZIONALE!
Un gruppo di sette studenti, quattro del corso agrario e tre del corso geometri, accompagnati dalla Prof.ssa Giambanco Adriana, ha partecipato il 5 e 6 aprile 2018, assieme ad altri 80 studentesse e studenti provenienti da tutte le regioni d’Italia, alla Hackathon “ROME SPORT TECH”, una maratona progettuale durante la quale hanno lavorato insieme con l’obiettivo di contribuire alla crescita dell’innovazione digitale nel mondo dello sport.
 
Il gruppo con lo studente PIZZIRANI RICCARDO di 4F del corso Geometri ha VINTO la 1 Challenge di Roma Sport Tech Hackathon, con un progetto che prevede la creazione di un App per raccogliere dati sull’attività fisica di ogni studente, la stessa app consente anche di confrontarsi tra scuole. Più ci si muove in generale e più si guadagnano monete sportive ….. IL VIAGGIO PREMIO È A NEW YORK in occasione della MARATONA DI NOVEMBRE.
UN PREMIO SPECIALE È ANDATO A LUCA SABATINI di 4E del corso Geometri che ha vinto UN CAMPUS ESTIVO per entrare nella COMMUNITY WAYOUTH cioè i mentori della modalità HACK (sviluppatori digitali)
BRAVISSIMI!
 1
 
01
 
1a
RICCARDO PIZZIRANI
 
 
1b
LUCA SABATINI
 
 
2
 
3
 

Report Partecipazione al GESF 2018

Delegazione MIUR - Istituto “I. Calvi “ Finale Emilia
Docente: Prof.ssa Linda Ragazzi
Studente: Mauro Tasini


La delegazione Italiana del MIUR è partita da Roma Fiumicino alla volta di Dubai, giovedì 15 Marzo 2018, per partecipare al Global Education and Skills Forum (GESF), manifestazione internazionale dedicata a studenti ed insegnanti, che si svolge ormai da 6 anni a Dubai, durante la quale viene assegnato il Best Teaching Prize, premio internazionale per il migliore insegnante dell’anno.
La suggestione della location è andata oltre le aspettative e l’organizzazione è stata impeccabile:
Conventions, meeetings, live shows con i più grandi luminari, politici ed esperti di educazione a livello mondiale.
Nemmeno tecnologia ed educazione digitale sono state tralasciate: nella “Future Zone” sono state presentate e attuate esperienze di realtà virtuale 3D, sono stati mostrati droni “addestrabili” con il pensiero tramite un copricapo dotato di elettrodi che permettono di leggere gli impulsi elettrici del cervello…insomma: un’esplosione di innovazione!

I ragazzi sono stati divisi in diversi gruppi: qualcuno ha partecipato all’hackaton “Salv a ton “ in collaborazione con il MIT di Boston, qualcuno al Model 2030 per l’ONU, mentre altri si sono occupati di creare un reportage sull’evento.

Il nostro studente, Mauro Tasini, si è occupato del reportage, intervistando personaggi famosi, e non, che hanno partecipato al GESF.

Agli insegnanti, invece, è stata offerta la possibilità di scegliere a quali eventi presenziare.

Data la fitta e importante scaletta degli eventi, non è stato semplice scegliere. Personalmente ho pensato di partecipare ad eventi unici, che avrei potuto “portare a casa” con me sia come bagaglio personale sia da trasmettere ai miei alunni e colleghi.
Durante la giornata di sabato ho partecipato in sequenza :
- ad un incontro sull’educazione dei paesi di guerra;
- Hamilton
Live show - ex 1’ ministro Julia Gillard/Charlize Theron.

La domenica è stata una giornata ricca di emozioni indescrivibili:
L’apertura della giornata, a seguire un meeting, a numero chiuso, con Al Gore, ex vice-presidente degli USA, al quale ho avuto il piacere di stringere la mano; il Premio Nobel per la Pace ha evidenziato l’importanza di educare i giovani al rispetto per l’ambiente, alla sostenibilità e alla presa di coscienza su come vanno le cose nel mondo: “How long, Not Long: a lie can’t live forever”.

La giornata è poi continuata con un altro Meeting a
numero chiuso durante il quale Tony Blair, ex Primo Ministro della Gran Bretagna ha letteralmente stregato il pubblico e anche me. Ha evidenziato come il modo di impartire l’educazione si debba evolvere, stare al passo con i tempi e così anche la mente degli insegnanti .
Un intervento incredibile, terminato, per me, con una stretta di mano .

Siamo passati poi alla premiazione del migliore insegnante del mondo, con il Global Teacher Prize. Presenti all’evento Sua Maestà lo Sceicco....

A vincere una bravissima e appassionata insegnante inglese.

La serata si è poi conclusa con la festa di gala e il red carpet, evento che mi ha permesso di conoscere colleghi di tutto il
Mondo e parlare anche di collaborazioni e progetti.


In tutti questi eventi è sempre emersa l'importanza dell’educazione come mezzo atto a migliorare la consapevolezza che si è parte di qualcosa di grande, dove ognuno di noi può dare un apporto per migliorare.
Ed è così che mi sono sentita in questi giorni.
Mi è capitato tante volte di rappresentare la mia nazione per la mia passione ma stavolta è stato diverso:
Questa volta non ero io, sola, questa volta portavo i miei studenti, i miei colleghi, i loro pensieri e ho cercato, come una piccola spugna di assorbire le nozioni ma anche le Emozioni che ho provato perché il nostro lavoro è insegnare a crescere, essere una guida per i ragazzi che vogliono realizzare i propri sogni... e i sogni senza passione non si realizzano.

Ringrazio il MIUR che ha permesso a me di partecipare ma, soprattutto, ai ragazzi di vivere questa esperienza.

Ringrazio la MIA Preside con il cuore per aver creduto in me e avermi permesso di capire che il nostro lavoro, sottovalutato da tanti, oltre ad una crescita professionale, ci permette di arricchirci di giorno in giorno, contribuendo alla formazione delle nuove generazioni.

Linda Ragazzi

La scuola italiana protagonista, con le sue eccellenze, anche all’estero. Ieri, sabato 17 marzo 2018 all’edizione 2018 del Global Education & Skills Forum di Dubai  c’erano anche  lo studente Mauro Tasini della classe 4^B e la Prof,ssa Linda Ragazzi dell’Istituto Calvi di Finale Emilia  insieme ad altri 43 studenti, studentesse e docenti, rappresentanti di 22 scuole di tutte le regioni italiane. Si tratta delle vincitrici e dei vincitori delle competizioni promosse dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sull’Agenda 2030 dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile (Hack-2030 & Model-2030).

Ecco il primo commento a caldo: “Catapultati in una dimensione incredibile...
Sua altezza lo Sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktum, l’Ex presidente francese Sarkozy, il Presidente dell’Argentina Macri, il Premio Nobel per la Pace e Vice Presidente degli USA Al Gore,L’ex Primo Ministro Inglese Blair e l’ex Primo Ministro Australiano Gillard ... senza parole!”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A scuola e in serra sono in vendita piante primaverili sia da fiore che da orto. Gli orari sono dalle 9:00 alle 12:30

15B2229F 5377 4D34 9AC6 175B11ECEA65

9B402917 21E7 4313 9F48 AC2731D448988E2FFE9E EE5B 4E53 9C4C F70295957FA5

82F7D485 E142 43A4 A252 69EB313EA54A

1000C229 F786 4AC2 96EC 713388A20637

020687FA B2FA 4567 958F 979DD0F5C3BD

A23D5B8B F637 49E2 91E4 A6CEC2D4BFEB

AE882B6E D95D 42ED 9891 D049D61A0521

AEDA8C60 AF01 4565 B371 2936828A765A

B21F9049 2F55 432C 814C B04CCBC67F46

C1CAED86 A281 445E 9920 8E61A921B86D

C481D4D8 BE24 4EAD 83F7 3B9AAD603753

 

Domani 8 marzo, nell’atrio della scuola, in occasione della festa delle donne venderemo la bellissima mimosa

 

 

IIS “Ignazio Calvi”

Via Digione, 20
41034 Finale Emilia (MO)

TELEFONO : 0535 760054
FAX: 0535 760055

EMAIL: mota03000b@istruzione.it
PEC: mota03000b@pec.istruzione.it

Codice Meccanografico: MOTA03000B

Seguici su:

facebook    youtube
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni Clicca qui. Acconsenti all'utilizzo di cookie di terze parti?